I censimenti rappresentano lo strumento fondamentale per la gestione faunistica. Per gli ATC sono indispensabili per conoscere lo stato di salute degli istituti faunistici, per la redazione dei piani di cattura sia del fagiano che della lepre e per una corretta gestione del territorio. Questi vengono realizzati ogni anno, sia nel periodo pre-riproduttivo (novembre-gennaio), sia nei mesi estivi (post-riproduttivi), all’interno degli istituti faunistici (ZRC, ZRV), direttamente dai tecnici faunistici incaricati.

Il censimento si suddivide in due fasi: la fase diurna, in cui viene esplorato il territorio alla ricerca, principalmente del fagiano, ed il censimento notturno, in cui l’attenzione si focalizza sulla lepre. Il censimento si svolge seguendo un percorso prefissato, il cosiddetto transetto, che rimane fisso da un anno ad un altro. In questo modo è possibile, oltre che stabilire una densità assoluta nell’anno, avere anche un termine di paragone ed un andamento nel tempo. La tecnica del transetto lineare, che viene percorso una volta per il censimento diurno ed una per il monitoraggio notturno, prevede l’utilizzo di strade percorribili con un fuoristrada, mantenendo una velocità costante di circa 5 km/h, impiegando binocoli di alta qualità e, per i percorsi notturni, fari ad alta intensità luminosa.L’elaborazione dei dati, permette, data la superficie esplorata e la superficie di ogni singolo Istituto, di calcolare la densità per 100 ha, sia di lepre che di fagiano.

Oltre alla tecnica del transetto lineare, è stata sperimentata negli anni  in particolare per la stima dei galliformi (fagiano in primis) la tecnica cosiddetta da punti di vantaggio. La tecnica di conteggio da punti di vantaggio consiste nell’attività di osservazione in contemporanea, da postazioni fisse con vista su aree aperte nelle ore prima del tramonto oppure all’alba. Per ogni zona viene coperto un numero di punti di vantaggio variabile in base al numero di volontari coinvolti. Il coinvolgimento attivo del volontariato locale rappresenta un aspetto di notevole importanza di questa tipologia di censimento. La tecnica da utilizzare può essere in base alla conformazione dell’area da esplorare ed alla specie oggetto del censimento. La combinazione delle tecniche sopra descritte permette di ottenere un dato completo sia per la specie fagiano che per la lepre.

  • I Censimenti si svolgono all'interno degli istituti faunistici